Federico Cardone e Luca Russo: festa per due alla 66°Coppa Montoro

Il caldo asfissiante di questi giorni non ha fermato la verve agonistica e le emozioni alla 66°Coppa Montoro con l’exploit in solitudine di Federico Cardone (Il Pirata IP Zannoni) su Luca Russo (D’Aniello Cycling Wear) e Lorenzo Germani (Velosport Ferentino).

Una festa dello sport poloponynetwork.com giovanile che ha visto al centro dell’attenzione ancora una volta Montoro che prosegue la storia e la tradizione di questa classica che ha fatto registrare 88 partecipanti.

Al termine dei sei giri iniziali cittadini attorno Montoro, Cardone è andato in fuga e si è presentato da solo all’inizio della salita verso Banzano con un cospicuo vantaggio sugli inseguitori. Per il corridore pugliese di Locorotondo, laziale d’adozione per l’appartenenza al sodalizio Il Pirata IP Zannoni (con sede a Sezze), si è materializzata la seconda vittoria consecutiva fake hermes belt
a Montoro dopo aver vinto l’edizione 2016 da esordiente secondo anno.

Il migliore degli inseguitori è stato Russo (secondo posto sotto il traguardo e titolo di campione regionale FCI Campania), terza piazza per Germani, quarto posto per uno straordinario Fabrizio Cucciniello (AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team), dalla quinta alla decima posizione Mattia Pomenti (Il Pirata IP Zannoni), Roberto fake hermes belts
Galliano (Multicar Amarù Palazzago), Immanuel D’Aniello (D’Aniello Cycling Wear), Nicolò Cardinali (UC Fortebraccio da Montone), Andrea Spaziani (Velosport Ferentino) e Salvatore De Rosa (GS Autotrasportatori Di Micco Bike). Ottime le performances buy vintage hermes scarf catalogue shopping
espresse dai corridori di casa dell’AS Montoro 1927 con Antonio Apostolico e Mario Iannone che si sono guadagnati insieme a Cucciniello la convocazione ai campionati italiani del 9 luglio in Trentino alle Terme di Comano con la rappresentativa regionale FCI Campania.

Per gli organizzatori capitanati da Mario Mari e Giovanni Romano la soddisfazione di aver portato avanti con orgoglio questa prestigiosa manifestazione avvalorata dalla presenza delle migliori società giovanili del Centro-Sud Italia che non hanno voluto mancare a questo evento che ha visto un grande spiegamento di uomini e forze in campo con in testa il comando della Polizia Locale di Montoro, i Carabinieri, la Polizia Stradale (compartimento di Avellino), le Motostaffette Potenza, il servizio di Radio Corsa a cura di MGM, la Procivis di Montoro e la Misericordia di Montoro.

Luca Alò

Lascia un commento